Università Cattolica del Sacro Cuore

Operating room management

6W0A
Operating room managment
medicina_e_chirurgia
Facoltà di Medicina e Chirurgia
75012
yes
75012
Medicina e Chirurgia











Master di II livello
1044
Master universitario II livello
Roma
2017/2018


L’Università Cattolica del Sacro Cuore, per iniziativa della Facoltà di Medicina e Chirurgia istituisce  per l’anno accademico 2017/18 il Master universitario di secondo livello in Operating Room Management.

Il Master universitario di secondo livello ha la durata di un anno accademico per complessivi 60 crediti, pari a 1500 ore.

L’Operating Room Management è una disciplina emergente che si occupa della Gestione dei Blocchi Operatori.

La recente reingegnerizzazione architettonica, organizzativa e gestionale delle nuove Piastre Operatorie richiede  in misura crescente competenze specifiche per poter ottimizzare alcuni aspetti del percorso chirurgico. Miglioramenti incrementali nell'utilizzo delle sale operatorie in termini di appropriatezza, efficacia, efficienza  e sicurezza possono avere delle conseguenze tangibili sull’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse del servizio sanitario. L'unità chirurgica è quella che genera i maggiori costi e che incide maggiormente in termini di rischio clinico per il paziente.  Di conseguenza, garantire la sicurezza del paziente e nel contempo monitorare l'utilizzo delle risorse sono due delle priorità d'analisi dei Manager di Sala Operatoria.

Tra i fattori chiave identificati come funzionali al miglioramento dell'efficienza delle sale operatorie e  maggiormente approfonditi nell’ambito del corso verranno proposti:

  • Efficienza in sala operatoria: parametri quantitativi generati attraverso il modello del Lean Management e gli obiettivi  Kaizen adottati nella Piastra Polifunzionale della Fondazione Policlinico Gemelli e nella Piastra Operatoria della Poliambulanza di Brescia
  • Coordinazione del flusso dei pazienti
  • Tempestiva pre-ospedalizzazione - Ricezione efficiente dei pazienti
  • Programmazione informatica Lista Operatoria
  • Programmazione dei flussi operatori giornalieri - Determinazione precisa delle tempistiche dei vari interventi
  • Processi incentrati sul paziente
  • Garanzia della sicurezza del paziente e del risultato dell'intervento nel giorno programmato;
  • Riduzione dei ritardi per i pazienti; ritardo del primo intervento della giornata rispetto all'orario programmato (Start-time tardiness)
  • Tasso di cancellazione degli interventi programmati
  • Utilizzo dinamico degli “Slot”- Strutture organizzativamente "flessibili"
  • Utilizzo parallelo sala induzione/Recovery Room
  • Massimizzazione dell'efficienza nell'utilizzo dei luoghi, del personale e del materiale di sala operatoria;
  • Soddisfazione dei pazienti e del personale di sala operatoria
  • Livelli di staffing- Tempi di turnover.

Il master in Operating Room Management (ORM)  ha l’obiettivo di creare una figura professionale nuova emergente: l’Operating Room Manager

E’ rivolto a tutte le professionalità che hanno un rilevante  background di Sala Operatoria, maturato nel corso dell’esperienza lavorativa attuale e pregressa, in possesso di specializzazioni differenti (Medici di Direzione Sanitaria, Anestesisti, Chirurghi, Coordinatori ed Infermieri di Sala Operatoria, Strumentisti e Nurse di Anestesia).

Tale percorso formativo specialistico  è rivolto all’acquisizione di tutte quelle azioni mirate all'ottimizzazione dell'efficienza operativa dell'unità chirurgica, attraverso la  massimizzazione del numero dei casi chirurgici che possono essere eseguiti durante una giornata e la minimizzazione delle risorse necessarie e dei relativi costi.

Il ruolo dell’Operating Room Manager assumerà nei prossimi anni rilevanza sempre maggiore, grazie al dilagante sviluppo di Blocchi Operatori Integrati e tecnologicamente sempre più avanzati. Assistiamo giornalmente a continue rivoluzioni, nell’introduzione di tecnologie informatiche, strumentali, robotiche. Le competenze gestionali di “Grandi Sistemi Complessi” come le Sale Operatorie mirano a sviluppare  capacità organizzative strategiche, competenze tecniche e non tecniche (soft skill). Tale binomio è determinante al fine di produrre collaborazioni multi professionali sinergiche incentrate alla sicurezza del paziente, all’obiettivo chirurgico, alla gestione dei costi ed  alla soddisfazione del personale.

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superate le relative prove di valutazione (con voto espresso in cinquantesimi) sarà rilasciato un titolo di Master Universitario di secondo livello in OPERATING ROOM MANAGEMENT