Università Cattolica del Sacro Cuore

Sviluppo preclinico e clinico del farmaco: aspetti tecnico-scientifici, regolatori ed etici

77QA
Sviluppo preclinico e clinico del farmaco: aspetti tecnico-scientifici, regolatori ed etici
medicina_e_chirurgia
Facoltà di Medicina e Chirurgia
75012
yes
75012
Medicina e Chirurgia











Master di II livello
266
Master universitario II livello
Roma
2017/2018


L’Università Cattolica del Sacro Cuore, per iniziativa della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli” (in collaborazione con la Società di Scienze Farmacologiche Applicate, SSFA, V.le Abruzzi 32 - 20131 Milano, Tel. 02-29536444 - Fax 02-89058506 - E-mail: ssfaseg@tin.it) istituisce, per l’anno accademico 2017/18, il Master universitario di secondo livello in Sviluppo preclinico e clinico del farmaco: aspetti tecnico-scientifici, regolatori ed etici.

Il Master universitario di secondo livello ha la durata di un anno accademico per complessivi 60 crediti, pari a 1500 ore.

Il Master è strutturato secondo il syllabus del network europeo “PharmaTrain” (www.pharmatrain.eu), a cui il Master aderisce. Il Master è un “Diploma Course” di PharmaTrain. L’Università Cattolica del Sacro Cuore è riconosciuta “Centre of Excellence” da PharmaTrain. La struttura prevede 6 Moduli, descritti in dettaglio all’Art. 4 dell’Ordinamento didattico.

Il Master universitario in Sviluppo preclinico e clinico del farmaco: aspetti tecnico-scientifici, regolatori ed etici  ha lo scopo di fornire gli strumenti culturali più aggiornati per una approfondita conoscenza del processo di sviluppo di un farmaco ed i relativi processi di sperimentazione clinica.

La disponibilità di docenti provenienti non solo dall’ambito accademico ma anche da diverse realtà aziendali (Industrie farmaceutiche nazionali e multinazionali con sede in Italia, Organizzazioni di Ricerca a Contratto) ed istituzionali (Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Agenzia Italiana del Farmaco), permetterà di fornire le informazioni più rilevanti erogate direttamente da esperti impegnati sul campo, ognuno per i propri settori di competenza.

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superate le relative prove di valutazione sarà rilasciato il titolo di Master universitario di secondo livello in Sviluppo preclinico e clinico del farmaco.

Il titolo prevede una votazione in 50/50, di cui 20/50 saranno attribuiti come votazione media dei test di valutazione dei quiz a scelta multipla somministrati alla fine di ogni modulo, e 30/50 saranno attribuiti come valutazione del lavoro di tesi.