Università Cattolica del Sacro Cuore

Tecniche di ecografia cardiovascolare (Brescia)

72ZA
Tecniche di ecografia cardiovascolare
medicina_e_chirurgia
Facoltà di Medicina e Chirurgia
75012
yes
75012
Medicina e Chirurgia











Master di I livello
567
Master universitario I livello
Roma
2017/2018


L’Università Cattolica del Sacro Cuore, per iniziativa della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli”, Dipartimento di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, istituisce per l’anno accademico 2017/18 il Master universitario di primo livello in “Tecniche di ecografia cardiovascolare”.

Il Master universitario di primo livello ha la durata di un anno accademico per complessivi 60 crediti, pari a 1500 ore.

Il Master sarà replicato con lo stesso ordinamento in virtù di accordi convenzionali presso la sede esterna della Fondazione Poliambulanza, Istituto Ospedaliero – Brescia.

Il Master universitario in Tecniche di ecografia cardiovascolare ha lo scopo di fornire a coloro che sono in possesso di una laurea di primo livello in Infermieristica o in Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, nonché di laurea in Medicina e chirurgia, un approfondimento teorico-pratico in ecografia cardiovascolare, finalizzato all’apprendimento della esecuzione e dell’analisi degli esami ecocardiografici e vascolari con supervisione rispettivamente di uno specialista cardiologo e di un internista o di un chirurgo vascolare.

Tale approfondimento ha lo scopo di sviluppare specifica competenza tecnica ed autonomia nell’esecuzione pratica dell’esame ecocardiografico e di ecografia vascolare, perché possa essere refertato dal medico specialista, in modo analogo a quanto già avviene nei Paesi Anglosassoni con la figura del “Sonographer”.

Il Master si prefigge di fornire specifiche competenze per:

eseguire ed analizzare un esame ecocardiografico e vascolare secondo standard predefiniti, e gestire il trattamento delle immagini in formato digitale per l’archiviazione e revisione;  effettuare un esame mirato alla risoluzione del quesito diagnostico; gestire ricerche bibliografiche e cliniche.

Durante il percorso formativo gli studenti devono sostenere per ogni insegnamento un esame di profitto e la valutazione di tale esame deve essere espressa in trentesimi con possibilità di assegnare la lode. La prova si considera superata se lo studente ha acquisito un punteggio minimo di 18/30. Gli studenti che non conseguiranno il minimo dei punti previsti, dovranno ripetere la prova che deve essere prevista lasciando passare almeno 15 giorni,  se nuovamente insufficiente lo studente decadrà dall’intero corso Master.

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superate le relative prove di valutazione e la prova finale (discussione su un argomento scelto e sviluppato sotto forma di tesi dallo studente) sarà rilasciato il titolo di Master Universitario di primo livello in Tecniche di Ecografia cardiovascolare con valutazione finale espressa in cinquantesimi.

Brochure (60,62 KB)