Università Cattolica del Sacro Cuore

Tasse d'iscrizione

Non è prevista alcuna quota per la partecipazione al concorso d’ammissione al master.

Il primo pagamento della quota d’iscrizione dovrà essere effettuato dopo l’uscita dell’elenco degli ammessi al master.

La quota d’iscrizione al Master è di € 1.500,00 da versare con le seguenti scadenze e modalità:

prima rata al momento dell'iscrizione pari ad € 800,00;
seconda rata entro il 18 luglio 2018 pari ad € 700,00.

Il pagamento di entrambe le rate deve essere effettuato tramite bollettino MAV, secondo le indicazioni contenute nel portale accessi al momento dell’immatricolazione.

Potrai verificare l'avvenuta ricezione del pagamento accedendo al sito Portale accessi Roma con username e password dopo circa due giorni dal versamento.

Il bollettino utile per la seconda rata sarà scaricabile dalla pagina personale dello studente ICATT.

Dopo l’immatricolazione sarà possibile accedere alla pagina personale dello studente ICATT al seguente indirizzo: https://icatt.unicatt.it .

Per maggiori informazioni circa il primo accesso vedi: www.unicatt.it/servizi-icatt .

Il bollettino MAV può essere pagato tramite uno dei seguenti canali:

gratuitamente presso qualsiasi sportello bancario sull'intero territorio nazionale
gratuitamente presso gli sportelli automatici bancomat di Unicredit (con carta bancomat di qualsiasi banca) nonché sportelli bancomat di altri Istituti che forniscano analogo servizio
gratuitamente via Internet (o telefono) presso qualsiasi Banca abilitata al servizio pagamento MAV

Si precisa che le tasse di iscrizione per la frequenza dei corsi Master sono detraibili ai fini delle imposte dirette in misura pari al 19% delle tasse e contributi versati per analoghe prestazioni rese da Università statali.

Gli studenti, qualora presso le Università statali non sia rinvenibile un master di denominazione perfettamente corrispondente a quello attivato presso questa Facoltà, dovranno individuare corsi master similari e/o assimilabili, consultando le banche dati degli altri Atenei statali.

Allo studente che rinuncia al corso non verranno rimborsati, in alcun caso, gli importi relativi alle tasse pagate.