Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Medicina e Chirurgia

Professioni sanitarie - trasferimenti e passaggi

Trasferimenti

Trasferimento ad altra Università

Come trasferirsi in Università Cattolica provenendo da un altro Ateneo prima del 31 ottobre
Lo studente in condizione di regolarità amministrativa può trasferirsi ad altra Università, previa consultazione dell’ordinamento degli studi della medesima, dal 15 luglio al 31 ottobre di ogni anno (salvo scadenza finale anteriore al 31 ottobre per disposizioni dell’Università di destinazione) presentando al Polo studenti apposita domanda.
Come trasferirsi in un altro Ateneo: dopo il 31 ottobre 
Lo studente che richieda il trasferimento ad altro Ateneo oltre il termine fissato dalla normativa e comunque non oltre il 31 dicembre è tenuto al pagamento di un contributo di funzionamento direttamente proporzionale al ritardo di presentazione dell’istanza. Il trasferimento non potrà comunque avvenire in assenza del nulla osta dell’Università di destinazione.
Per ottenere il trasferimento lo studente deve previamente:

  1. verificare tramite iCatt la propria carriera e segnalare al Polo studenti eventuali rettifiche o necessità di integrazione di dati;
  2. richiedere un certificato degli esami superati al Polo studenti.

Alla domanda, cui va applicata marca da bollo secondo il valore vigente, devono essere allegati:

  1. libretto universitario (se rilasciato in formato cartaceo);
  2. badge;
  3. certificato degli esami superati;
  4. dichiarazione, resa su apposito modulo da ritirare al Polo studenti o su ICATT, di:

1. non avere libri presi in prestito dalla Biblioteca dell’Università e dal Servizio Prestito libri di EDUCatt;
2. non avere pendenze con l’Ufficio Assistenza di EDUCatt (per esempio pagamento retta Collegio, restituzione rate assegno di studio universitario, restituzione prestito d’onore, etc.);
3. non avere pendenze relative a tasse e contributi universitari scaduti all’atto della presentazione della domanda di trasferimento;
4. quietanza dell’avvenuto versamento del diritto di segreteria previsto.

A partire dalla data di presentazione della domanda di trasferimento non è più consentito sostenere alcun esame.
Gli studenti trasferiti ad altra Università non possono far ritorno all’Università Cattolica prima che sia trascorso un anno dalla data del trasferimento. Gli studenti che ottengono l’autorizzazione a ritornare all’Università Cattolica sono ammessi all’anno in cui danno diritto gli esami superati indipendentemente dall’iscrizione ottenuta precedentemente. Saranno tenuti inoltre a superare quelle ulteriori prove integrative che il Consiglio della Facoltà competente ritenesse necessarie per adeguare la loro preparazione a quella degli studenti dell’Università Cattolica.

Trasferimento da altra Università
Gli Organi competenti deliberano, conformemente alle disposizioni regolamentari interne, le modalità di accesso ai corsi di studio a numero programmato, condizionando il trasferimento agli anni successivi al primo, oltre che alla effettiva sussistenza di posti disponibili per l’anno di riferimento, al superamento di apposita selezione ovvero al rispetto dei criteri indicati dal bando di concorso o dalle norme di ammissione.
Il Presidente del Consiglio di corso di laurea nomina la Commissione di valutazione per il riconoscimento della carriera pregressa dello studente proveniente da altro Ateneo.

Passaggio interno

L' accesso ad anni successivi al I dei corsi di laurea e corsi di laurea delle Professioni sanitarie della Facoltà di Medicina e chirurgia “A.Gemelli” presuppone la sussistenza di posti a disposizione negli anni successivi al I del corso di laurea cui lo studente chieda passaggio/trasferimento. 
Nel mese di settembre di ciascun anno gli uffici amministrativi determinano i posti disposizione negli anni successivi al I delle LT e LT delle Professioni sanitarie.

Presentazione delle domande

Le domande di passaggio interno da medesimo corso di laurea ma diversa sede di attivazione per l’anno accademico successivo, devono pervenire al Polo Studenti – Roma nel periodo compreso dal 1 gennaio al 31 luglio di ciascun anno. 
In caso di passaggio interno ad altro corso di laurea rispetto a quello cui lo studente UC sia iscritto o in caso di studente proveniente da altro Ateneo, sia che frequenti lo stesso corso o un corso di laurea differente (congedi in arrivo), le istanze di iscrizione all’anno successivo al I delle LT e LT delle Professioni sanitarie dovranno pervenire al Polo Studenti - Roma dopo il superamento del test d’ingresso e l’immatricolazione al I anno del corso prescelto.

Criteri di assegnazione dei posti disponibili

Determinati i posti a disposizione per gli anni successivi al I delle LT ed LT delle Professioni sanitarie, dal mese di settembre di ciascun anno si procederà alla progressiva valutazione delle domande pervenute al Polo Studenti - Roma, che verranno accolte dando precedenza secondo il seguente ordine e criterio di assegnazione:

  • Regolarità amministrativa della posizione dello studente (in carico al Polo Studenti-Roma);
  • Carriera (in carico al Coordinatore di struttura didattica o del Coordinatore di tirocinio) secondo il criterio di merito: numero esami riconosciuti e media ponderata dei voti;

Qualora tutte le condizioni siano soddisfatte il passaggio ad anno successivo al I dello studente sarà inserito all’ordine del giorno del Consiglio di struttura didattica competente e successivamente deliberato in Consiglio di Facoltà. Il Polo Studenti-Roma procederà a darne comunicazione allo studente ed a regolarizzarne la carriera.