Università Cattolica del Sacro Cuore

L'APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE ALLA MATERNITA' E ALLA PSICOPATOLOGIA PERINATALE

Luogo del corso:

Roma

Tipo:

Corso di perfezionamento

Categoria:

Medicina

Facoltà:

Medicina e chirurgia "A. Gemelli"

Data di inizio del corso:

15 giugno 2017

Data di fine del corso:

18 novembre 2017

Data di scadenza iscrizione:

11 giugno 2017

Il corso si propone compiti formativi in merito alla psico-biologia della gravidanza e del puerperio nella prospettiva di fornire modelli di sostegno, prevenzione e intervento precoce nel disagio materno e genitoriale, nelle patologie ostetriche e neonatologiche, nella psicopatologie del periodo perinatale, nonché nelle dis-regolazioni precoci della relazione madre-bambino.

Gli obiettivi del corso sono:
• l’approfondimento degli aspetti biologici e psico-affettivi del gravidanza e del puerperio
• sul versante psichico, lo studio dei processi mentali di tutto il periodo perinatale, dal concepimento al primo anno di vita del bambino
• approfondire le diverse condizioni di patologia ostetrica: aborto ricorrente, MEU, malattie croniche materne (diabete tipo I, ipertensione cronica, malattie autoimmuni etc.,) parto pre-termine, malformazioni congenite, uso di farmaci in gravidanza, tumori in gravidanza. Presentare e discutere le forme più aggiornate di trattamenti nella medicina perinatale.
• Approfondire le diverse forme di disagio psicologico materno, della coppia, arrivando ad analizzare la psicopatologia perinatale (con particolare riferimento ai disturbi dell’umore, dei disturbi d’ansia e dei disturbi psicotici del puerperio)
• Approfondire i presupposti della dis-regolazione della relazione madre-bambino sin dal concepimento e durante tutto il corso dell’esperienza di maternità e genitorialità.
• Lo studio dei fattori culturali e sociali che fanno da sfondo alla maternità nel nostro momento storico e culturale
• Riflettere sull’approccio del ginecologo, del neonatologo e del pediatra al percorso nascita al fine di individuare le forme di intervento e di prevenzione più adeguate
• Riflettere sull’approccio psicologico e psichiatrico al fine di pensare a modelli di prevenzione, trattamento e prospettive psicofarmacologiche di intervento nelle forme psicopatologiche
• Dal punto di vista psicopatologico approfondire le prospettive terapeutiche attuali: la terapia psicodinamica individuale e di gruppo, le psicoterapie supportive e psico-educazionali, le psicoterapie espressive e a mediazione corporea
• Analizzare i tempi e i luoghi dell’intervento terapeutico: l’ambulatorio, il day-hospital, il ricovero ospedaliero, servizi sociali materno-infantili, servizi  supportivi dedicati alle neomamme e alla genitorialità
• Informare e discutere su modelli di accoglienza, di ascolto e di condivisione con le madri e i padri nel percorso genitorialità sia all’interno dell’Ospedale Generale che nei Servizi Territoriali, con particolare attenzione al lavoro integrato di rete
• Il Corso si propone di formare i partecipanti rispetto alle aree sopra indicate, privilegiando un'ottica multidisciplinare e di integrazione dei vari punti di vista.

Il corso è rivolto a laureati in Medicina e chirurgia, in Psicologia, Scienze infermieristiche e ostetriche e a psicoterapeuti, riabilitatori psichiatrici, educatori professionali, operatori sanitari e sociali e a coloro che sono interessati a perfezionare le proprie conoscenze nell’aera materno-infantile in possesso di diploma di laurea triennale e/o specialistica/magistrale.

Il corso si svolge nell’arco dell’anno accademico 2016/17 e è strutturato in tre moduli didattici dal giovedì mattina al sabato mattina: 15-17 giugno 2017; 21-23 settembre 2017; 16-18 novembre 2017.

Il corso prevede la presentazione di un approccio multidisciplinare alla maternità e alla psicopatologia perinatale così articolato:
a) nel primo modulo verranno proposti e indagati gli aspetti biologici, evolutivi, affettivi, culturali della maternità, della genitorialità, e della relazione madre-bambino;
b) nel secondo modulo verranno approfondite le patologie biologiche e le dinamiche delle diverse forme di rischio o di psicopatologia in gravidanza e nel periodo perinatale della diade madre-bambino;
c) nel terzo modulo verranno proposti i vari modelli di trattamento, con particolare attenzione agli interventi integrati e multidisciplinari.

All’interno dei vari moduli verranno presentati e discussi casi clinici attinenti alle tematiche trattate. Verrà presentato il modello di approccio al percorso nascita del Policlinico “A. Gemelli” di Roma: l’intervento nelle diverse aree dell’ostetricia, della neonatologia e della pediatria.
Verrà presentata l'attività di intervento psicologico e psichiatrico che si svolge in tale ambito all'interno del Policlinico “A. Gemelli”: l'attività ambulatoriale (colloqui individuali con le gestanti al fine di accompagnarle fino all'inserimento, se opportuno, nei gruppi di terapia); l'attività presso il Day Hospital di Psichiatria (psicoterapia di gruppo); l'attività di sostegno alla maternità e alla relazione madre-bambino secondo il modello "Fiocchi in Ospedale" di Save the Children
Verrà presentato l’approccio e l’intervento della Direzione Sanitaria e del Servizio Materno-Infantile del Policlinico “A. Gemelli” di Roma nel percorso nascita e nel sostegno alla maternità e alla genitorialità.

I docenti sono esperti della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e specialisti esterni. 

Saranno ammessi a partecipare da un minimo di 20 a un massimo di 40 candidati in possesso dei requisiti previsti. E’ ammessa la partecipazione di un numero massimo di 5  uditori per i quali la quota di iscrizione è ridotta del 50% e ai quali verrà rilasciato un certificato di partecipazione. 10 posti sono riservati al personale dell’UCSC e della Fondazione Policlinico “A. Gemelli a condizioni economiche particolari. La selezione verrà effettuata sulla base dell’ordine di arrivo delle domande di iscrizione

La frequenza del corso è obbligatoria (almeno all’80% delle lezioni).

Le tasse accademiche dovute per l’intero corso, a titolo di rimborso delle spese del materiale didattico e di organizzazione, ammontano a  € 500,00

A conclusione del corso, a coloro che avranno superato la verifica finale per la valutazione del livello formativo e di apprendimento raggiunto, ai sensi dell’art. 6 della legge nr. 341/1990, verrà rilasciato un attestato. In tema di esoneri ECM si rinvia alla Determina della CNFC del 17 luglio 2013 avente per oggetto: Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all’estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione, che potrà essere consultata presso il sito dell’AGENAS.

L’Università Cattolica del Sacro Cuore si riserva di non attivare o di annullare il corso qualora non si raggiunga la copertura delle spese.

MODULO DI ISCRIZIONE


Referente informazioni:

Ufficio Master e corsi specializzanti

Recapito telefonico:

0630154897

Email: segreteria.corsiperfezionamento-rm@unicatt.it

Direzione scientifica:

Prof. Lucio Rinaldi

Docenti - Relatori stranieri:


Note: