Home

Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Medicina e Chirurgia

La Facoltà di Medicina e Chirurgia

The six-year single-cycle Master's Degree programme in Medicine and Surgery, with an innovative curriculum and taught entirely in English provides for full integration of teaching objectives and methods used in European and US curricula. It provides the scientific basis and the theoretical and practical training essential for the exercise of the medical profession internationally.

Il Corso è articolato in sei anni, all'interno dei quali, oltre allo studio delle materie fondamentali per l'esercizio della professione medica, sono previste diverse attività formative e di contatto con i reparti del Policlinico e la maturazione di specifiche capacità professionali.

Il Corso magistrale a ciclo unico è articolato in sei anni e si conclude con l'esame di laurea e il conseguimento del titolo di dottore magistrale in Odontoiatria e protesi dentaria.

Il Corso di Laurea in Farmacia dell'Università Cattolica di Roma propone un'offerta formativa di alto livello che si articola attraverso i diversi settori disciplinari. Gli insegnamenti di base riguardano i campi della fisica, della chimica e della biologia, senza trascurare i settori biotecnologici, farmacologici, chimici e tecnici applicati alla farmaceutica.

Contenitore Highlight Standard 625

Ammissioni e orari delle lezioni

Programmi dei corsi, orari lezioni ed esami di profitto

Programmi dei corsi, orari lezioni ed esami di profitto

La Facoltà

Iscriversi a medicina all'Università Cattolica significa entrare a far parte di un progetto formativo di studio e ricerca che l'Ateneo porta avanti da più di cinquant'anni, per plasmare medici e operatori in grado di coniugare professionalità, competenza e sensibilità umana: capaci perciò di prendersi in carico il prossimo con calore e passione, perché - come ha affermato Papa Benedetto XVI - «la relazione di cura non è mestiere ma missione». La Facoltà fu istituita da Padre Agostino Gemelli e sorse a Roma per desiderio di Papa Pio XI, che donò all'Istituto Toniolo di Studi Superiori la proprietà del terreno su cui furono eretti i primi edifici universitari, aperti agli studenti nel 1961, e il connesso Policlinico, operativo dal 1964.