Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Economia

La Facoltà si presenta

Antonella Occhino, Preside della Facoltà di Economia

La Facoltà di Economia si rivolge a chi crede che con l'impegno e la passione quotidiani si costruisca una competenza solida, a chi crede di avere un potenziale da mettere in gioco, a chi vuole assumersi un ruolo di responsabilità per sé e per gli altri nella società in cui vive.

Studiare Economia in Università Cattolica significa scegliere di aderire a una visione della disciplina che, partendo dal particolare, arriva al generale: dalla persona e dalla sua individualità alle unità familiari, alle aree regionali, ai contesti nazionali sino a un'ampia prospettiva internazionale. Il periodo storico che stiamo attraversando ha svelato le debolezze di un sistema in cui l'economia è svincolata dalle esigenze dell'uomo e ha mostrato la necessità urgente di formare professionisti che in futuro siano in grado di unire la responsabilità - individuale e collettiva - alla competenza. Competenza che deriva dalla qualità e dalla completezza dei programmi, dall'alto valore scientifico dei docenti e della didattica, affondando le radici in una tradizione storica e celebre che ha contribuito ad accrescere la solida reputazione di essere una delle migliori facoltà economiche a livello internazionale.

"Rigore e valore sono i principi che identificano la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica"

I corsi della Facoltà di Economia poggiano su una solida base di insegnamenti fondamentali, generalmente comuni a tutti gli indirizzi nei primi due anni del triennio, integrati, nei piani di studio, agli insegnamenti più specifici e caratterizzanti del terzo anno.
L’obiettivo è fornire competenze di base, su cui costruire con libertà e consapevolezza il proprio percorso di studi. L’offerta formativa comprende anche un corso serale, ampliando così le possibilità di accesso agli studi anche a coloro che hanno già impegni lavorativi.

Nella sede di Roma è attivo il corso di laurea triennale in Economia e gestione dei servizi. Si tratta di un progetto formativo frutto della collaborazione tra le Facoltà di Economia e di Medicina e chirurgia che, con l’annesso Policlinico universitario “A. Gemelli” e, grazie alla connessione tra l’attività scientifica e la ricerca, garantisce un alto livello di preparazione. Il percorso di studio propone una combinazione di competenze unica nel panorama italiano, costituita da una base di preparazione economica e contenuti di management delle imprese e della sanità.